Crea sito

RECENSIONE: Lupin The Third: Alliance

Lupin III: Alliance
Titolo originale: Lupin the third: Alliance
Regia: Daniele Spadoni
Lupin III: Vincenzo Cavallari
Daisuke Jigen: Enrico Massetti
Goemon Ishikawa XIII: Cristian Cavallari
Fujiko Mine: Laura Fujiko Borgonuovo
Ispettore Koichi Zenigata: Alessandro Bro Boss
Brad: Amatulli PainKiller Mirko
Galvez: Nadir Felloni Guerzoni
Shade: Michele Baccega
Guardie del corpo: Luca Mattia Pozzati, Cavalieri D’Oro Armando
Pusher: Roberto Gualandi
Doppiaggio storico Riadattato
Studio di Produzione: Spadoni Production
Anno: 2014
Durata: 30 minuti

TRAMA

Lupin III, è alla ricerca di un misterioso cilindro dal contenuto sconosciuto. L’ oggetto è custodito nella villa del boss Galvez, che vede al suo soldo, il pistolero Daisuke Jigen. Siamo prima della nascita della famosa banda capeggiata dal ladro gentiluomo, quando Lupin, ancora non conosceva Jigen, la sexy Fujiko era in coppia con un vecchio amico di Lupin, Brad. L’ ispettore Zenigata era all’inizio della sua indagine su Lupin e Goemon era alla ricerca della spada Zantetsuken!


 

COMMENTO

Questo che vi presentiamo è un adattamento live action, dello Special Tv, conosciuto in Italia, dal titolo “Lupin III: Episode 0 – Primo Contatto” o “Lupin III: C’era una volta…“. Alla regia troviamo oramai il consolidato Daniele Spadoni, una garanzia per gli short movie con tecnica CGI, che questa volta si cimenta in un lavoro più difficile sia dal punto di vista della storia sia dal numero di personaggi presenti. Si perché realizzare una produzione “made in house” con tecnica in computer grafica non è cosa da molti. Molti sono i colpi di scena presenti in questo Live Action, ritroviamo il consolidato sodalizio con Vincenzo Cavallari, nella parte di Lupin III (già visto in “Lupin III: Dr. Mad“), che con il suo volto da scimmia (ci scuserà ma è vero), entra perfettamente nel personaggio, l’ingresso per la prima volta di Enrico Massetti nei panni del pistolero Jigen, anche lui con la sua barbetta (vera) e la sigaretta “spezzata” caratteristica del personaggio. Nei panni della sexy Fujiko, ritroviamo Laura “Fujiko” Borgonuovo, alla sua prima esperienza in un cortometraggio, e qui possiamo veramente ammirare la sua viperaggine (consentitemi il termine) nel trattare il protagonista, o la sua entrata in scena su una possente moto con tanto di primo piano alle sue doti. Altre new entry sono il personaggio del samurai Goemon, interpretato da Cristian Cavallari, anche lui visto precedentemente nei panni del cattivo di turno in “Dr. Mad“, il quale indossa perfettamente il kimono tipico del samurai e agita bene la katana per tagliuzzare i proiettili sparati, l’ispettore Zenigata è interpretato da Alessandro Bro Boss, il quale ha veramente un molto volto severo e il cappotto, anche se si fa ammanettare alla finestra da Lupin… Sui cattivi di turno non dirò molto… se non che sono cattivi. Le voci sono di consuetudine riadattamento al doppiaggio originale e quindi un omaggio alle storiche voci, sincronizzate perfettamente con i labbiali degli attori in carne ed ossa. Le location in cui svolgono i fatti sono scelte con cura il che permette all’adattamento di entrare nello “spirito” dello special tv. Il video realizzato, lo definirei stile noir con predominanza di colori metallici, il che fa risaltare il colore rosso della giacca di Lupin,  Quello che abbiamo sotto le mani è quindi un prodotto garantito che rispecchia perfettamente il Lupin creato nel 1967 dal mangaka Monkey Punch, a noi è piaciuto molto e spero anche a voi! Sono circa 30 minuti di video in cui non vi stancherete e che subito finirà e che lascerà il desiderio di rivederlo per carpire al massimo ogni dettaglio, a partire dalla bella Fujiko Mine.


EVENTO

Se anche tu vuoi commentare con noi non esitare e partecipa all’evento su Facebook “Lupin The Third: Alliance”

https://www.facebook.com/events/810121225701900/


 

Translate »