Crea sito

Koichi Zenigata

Koichi Zenigata

Koichi Zenigata (銭形 幸一 Zenigata Kōichi?), di solito chiamato ispettore Zenigata (銭形警部 Zenigata keibu?) e soprannominato Zazà da Lupin III e dai suoi amici, è un personaggio immaginario e l’antagonista principale della serie manga e anime Lupin III, creato da Monkey Punch.

Biografia

Koichi Zenigata, dapprima membro della Metropolitan Police di Tokyo, quindi ispettore capo dell’ICPO, è il nemico giurato di Arsenio Lupin III. Acciuffare Lupin è sempre stato il suo desiderio più grande, così come i suoi antenati hanno dato la caccia a quelli di Lupin.

Zenigata è ritratto nell’anime come un personaggio goffo e sfortunato, oltre che tontolone ed estremamente testardo, ma ha un coraggio incredibile e vanta doti non comuni per un normale poliziotto: è un abilissimo tiratore e riesce a mettere le manette ai banditi a distanza, lanciandogliele contro. Quando si trova ad affrontare criminali diversi da Lupin, solitamente riesce a catturarli senza difficoltà alcuna. Nella serie anime Lupin the Third – La donna chiamata Fujiko Mine Zenigata è serio, determinato e, a tratti, opportunista: nel quarto episodio, per esempio, ha un rapporto sessuale proprio con Fujiko Mine e spara addosso a Lupin senza preoccuparsi molto di arrestarlo vivo.

Uomo onesto e rispettoso della legge, Zenigata colma la sua solitudine con il sogno di arrestare Lupin, forse perché vede nella sua spavalderia un’aperta sfida alla legge e all’ordine costituito. Nonostante sia in effetti il vero antagonista principale della serie, in realtà egli non è crudele. Infatti, Zenigata è un uomo onesto, sincero e altruista, in certi versi simile a Lupin. Lo insegue da talmente tanto tempo, e in tutti gli angoli del mondo, che ormai non può fare a meno di lui. Ed è chiaro che, se riuscisse ad acciuffarlo, verrebbe meno la principale spinta vitale della sua esistenza. Non a caso, ogni volta che riesce a catturare Lupin o si convince del fatto che sia morto, la prima cosa che fa è dare le dimissioni da poliziotto, poiché sente di aver compiuto il proprio dovere e non aver più alcun motivo per rimanere. Tuttavia, questo è un pericolo che non corre: la sua è una caccia destinata ad essere eterna e infruttuosa. Lupin, infatti, dopo averlo puntualmente coinvolto in una delle sue avventure, riesce immancabilmente a sfuggirgli. Il motivo per cui i suoi superiori continuano a dargli carta bianca sono gli arresti di altri pericolosi criminali, che di volta in volta si oppongono a Lupin e vengono sconfitti.

Malgrado siano tecnicamente rivali, Lupin dimostra in più occasioni di nutrire un grande rispetto verso Zenigata, di cui ammira la caparbietà e l’intelletto, al punto di avergli offerto in più occasioni il proprio aiuto per scampare ad eventuali pericoli o arrestare pericolosi criminali. Un’altra prova dell’ammirazione che Lupin mostra di avere per Zenigata appare nel film Lupin III – Ruba il dizionario di Napoleone!, in cui Lupin, travestito da Zenigata, rivela ad una collega dell’ispettore di aver deciso che, semmai un giorno dovesse decidere di pagare il proprio conto con la giustizia, non si lascerebbe arrestare da nessun altro che non sia lui.

Il suo nome deriva dal famoso personaggio della letteratura giapponese Heiji Zenigata, al quale Monkey Punch si è ispirato, che arrestava i nemici lanciando monete, proprio come fa Zenigata con le manette. Nel film Lupin III si accenna all’esistenza di una figlia di Zenigata: è logico quindi supporre che sia o sia stato anche sposato, ma che la caccia a Lupin lo tenga lontano dalla famiglia. Anche se Lupin è il suo più grande rivale, in molti episodi lo aiuta quando si trova di fronte a criminali pericolosi, che rappresentano una minaccia anche per Lupin stesso. Da ciò si capisce che Zenigata consideri Lupin anche come una sorta di “amico”: prova in tutti i modi a catturarlo, ma in caso di pericolo lo avverte e lo aiuta. Ottiene anche dei risvolti di prestigio da queste collaborazioni, dal momento che gli arresti dei suddetti criminali vengono attribuiti a lui.

Interamente a lui sono dedicati il manga Keibu Zenigata, serializzato su Rupan Sansei official Magazine, e lo special televisivo Tokyo Crisis.

Poteri e abilità

Zenigata (da come si vede in diverse puntate), è un ottimo pugile ed è cintura nera di judo.

Buono anche con le armi da fuoco, Zenigata ha un’ottima conoscenza anche di esplosivi ed è esperto nell’utilizzo di mezzi militari.

Ha perfezionato la sua abilità del lancio delle manette a tal punto da elevarla al rango di ”arte”. La sua precisione è più evidente dalla seconda serie di Lupin e ha affermato di essersi allenato molto per raggiungere tale livello. Può scagliare le manette (collegate ad una corda che l’Ispettore tiene sempre in tasca) addosso a Lupin o ad altri nemici fino a 8,3 metri di distanza!

Anche se lo dimostra molto meno spesso di Lupin e di Jigen, Koichi Zenigata è anche un tiratore provetto.

Soprannomi

Lupin III lo chiama affettuosamente:

  • Doppiaggio giapponese
    • Tottsan
  • Doppiaggio italiano
    • Paparino
    • Papà Zenigata
    • Zazà
  • Doppiaggio americano
    • Old Man
    • Pops
  • Doppiaggio tedesco
    • Zazza
  • Nuovo doppiaggio spagnolo
    • Papaíto
  • Doppiaggio tagalog
    • “Defective” Zenigata

Fonte

Translate »