Crea sito

Kappa Edizioni

La Kappa Edizioni è una casa editrice bolognese fondata nel 1995 per volere di Andrea Baricordi, Massimiliano De Giovanni, Andrea Pietroni e Barbara Rossi. I quattro, denominati Kappa Boys, si avvicinano al mondo del fumetto nel 1989 con la fanzine Mangazine. Nel 1990partecipano alla stesura del saggio enciclopedico Anime, guida al cinema d’animazione giapponese, e grazie alla loro passione il fumettogiapponese (manga) è stato introdotto in Italia e ha raggiunto negli anni novanta l’apice del successo.

La Kappa Edizioni concentra la sua produzione soprattutto sui fumetti, producendo opere italiane d’autore con la collaborazione di artisti come Vanna Vinci, Andrea Accardi, Paolo Bacilieri (disegnatore), Giovanni Mattioli, Gianmaria Liani, Sara Colaone, Roberto Baldazzini,Keiko Ichiguchi (giapponese ma italiana d’adozione), Davide Toffolo, Mario Rivelli (in arte Otto Gabos). La rivista ammiraglia è Mondo Naif che vede la sua prima pubblicazione nel 1996, e si rivela fucina di idee e punto d’incontro per gli autori che raccontano il quotidiano dei nostri giorni.

Dalle etichette straniere vengono tradotti autori come i francesi Joann Sfar e Christophe Blain, lo svizzero Frederik Peeters, il più celebre esponente a tematica gay il tedesco Ralf Koenig, lo spregiudicato giapponese Shinichi Hiromoto e il coreano-statunitense Derek Kirk Kim.

È l’attuale editore italiano di Will Eisner, del quale edita gli Archivi di Spirit e le graphic novel nella collana Puntozero, dal nome dell’editore da cui ha ricevuto i diritti di pubblicazione. Questa stessa collana propone anche le opere di Scott Morse.

Collabora attivamente con Monkey Punch, pseudonimo di Kazuhiko Kato, creatore di Lupin III e supervisore della collana Lupin III Millennium che presenta storie inedite di produzione italiana del famoso ladro nipponico.

Sempre dal Giappone arriva Manga San, linea dedicata al nuovo fumetto giapponese. Storie dalla struttura forte e dalla narrazione densa, che non rinunciano a uno stile di disegno fresco, originale e accattivante per un manga alternativo. Come esponenti di questa nuova collana possiamo trovare Ebine Yamaji, Inio Asano e Daisuke Igarashi.

Da non trascurare il settore dedicato alla narrativa che tiene tra le sue fila importanti autori come Diana Wynne Jones con Il castello errante di Howl, Alexander Key e il suo Conan il ragazzo del futuro, e gli interessanti saggi come Perché i giapponesi hanno gli occhi a mandorla e L’enciclopedia dei mostri giapponesi.

Translate »