Anime di Lupin III

Gli anime di Lupin III (ルパン三世 Rupan Sansei?) sono ispirati al manga originale ideato dal mangaka giapponese Monkey Punch (モンキー・パンチ Monkī Panchi?) nel 1967, a sua volta liberamente ispirato alle vicende di Arsène Lupin raccontate nei suoi romanzi da Maurice Leblanc. Gli anime sono tutti prodotti dallo studio TMS.

Storia

Le serie TV ed i film

Lupin III era solo un manga fin quando non venne prodotto l’episodio pilota nel 1969 a indicare una futura trasmissione di Lupin nelle reti locali. Così nacque la prima serie, di 23 episodi, trasmessa su Yomiuri TV nel 1971, che inizialmente non fu un grande successo, ma ebbe poi fortuna con le repliche.

In seguito al successo della suddetta, venne prodotta poi la seconda serie, nel 1977, trasmessa su Yomiuri TV con maggior numero di episodi (155) fino al 1980, ma non dettagliata come la prima. Da questo momento, Lupin diventa di fama mondiale e vennero prodotti i suoi primi due film d’animazione per il cinema: La pietra della saggezza e Il castello di Cagliostro, ancora prima che la serie fosse finita.

Finita la serie, nel 1982 venne in mente di creare una serie riguardante i successori della banda Lupin in una Parigi del XXII secolo, intitolata Lupin VIII, ma di cui venne prodotto un solo episodio senza doppiaggio, ma con effetti sonori. La causa dell’arresto della produzione furono gli eredi dello scrittore Maurice Leblanc che non permisero di usare il nome Lupin in un nuovo progetto.

I disegni vennero riversati così nella terza serie, di 50 episodi, trasmessa da Yomiuri TV e Nippon Television nel 1984-85. Finita la trasmissione della serie, vollero riprovare a proporre questo nuovo stile, anche se con qualche miglioria, così venne prodotto il terzo film per il cinema, La leggenda dell’oro di Babilonia, che non riscosse molto successo. A questo seguirono altri due film per il cinema campioni di incassi: Le profezie di Nostradamus e Trappola mortale, rispettivamente nel 1995 e nel 1996, quest’ultimo diretto proprio da Monkey Punch, il creatore di Lupin.

Nel 2012, dopo 27 anni, è stata prodotta una serie spin-off di 13 episodi incentrata su Fujiko, intitolata Lupin the Third – La donna chiamata Fujiko Mine e trasmessa su Nippon Television. Nel 2014 è stato prodotto un sesto film, di soli 51 minuti e incentrato su Jigen, intitolato Rupan Sansei: Jigen Daisuke no Bohyō (“Lupin III – La tomba di Jigen Daisuke“), e si può considerare un sequel della serie su Fujiko.

È del 2014 la notizia di una nuova, quarta serie animata televisiva, di 26 episodi dedicata a Lupin III. Particolarità della produzione è non solo quella di essere ambientata tra l’Italia e San Marino, ma di essere trasmessa in anteprima mondiale sui canali della società R.T.I. — ovvero le reti Mediaset – dal 30 agosto 2015 in prima serata. Dopo aver indossato la giacca verde nella prima serie, la rossa nella seconda, e la rosa nella terza, Lupin III in questa nuova serie indosserà una giacca blu. Viene inoltre confermata la presenza di Yuji Ohno come compositore della nuova colonna sonora.